Una vita a foglietti

Grande Sic

 

Simoncelli

Queste sono le parole pensate per te allora. Oggi  sono dedicate a noi che non ti abbiamo dimenticato. Ciao

Cava 24/10/2011

Grande Sic.

Ce l’hai fatta. Dopo tutte le rincorse, i sorpassi, le cadute, le critiche e i complimenti ce l’hai fatta. Hai tagliato il traguardo per primo. Il traguardo di una vittoria ormai infinita che ha dato a te la possibilità di guardare tutti dal gradino più alto e a noi di vedere il tuo sorriso più vero. Perché dopo una giornata lunghissima, tanto è durata questa tua ultima gara, alle 2.45 di un altro giorno, ti ho visto così: sorridente, coi tuoi capelli da pazzoide, le tue battute sincere, la tua voglia di farci vedere quanto sei bravo. E questo ha forse in parte cancellato un dolore assurdo per questa vittoria che, come sempre accade agli avversari, ci ha per un po’ resi invidiosi e materialisti. Ci è voluto più tempo del solito per riconoscere che sei stato così bravo da meritare prima di altri di vincere quella gara che ti porta lì, dove c’è perfezione, gioia infinita e un posto in “pole” che nessuno, mai più, ti toglierà.

Soprattutto nei nostri cuori.

 

Rispondi