Una vita a foglietti

Innamorarsi

innamCosa significa innamorarsi a 40 anni?

Forse è più corretto chiedersi cosa significa innamorarsi. Un amico mi e si poneva la domanda: si fa l’amore perché siamo diventati grandi o siamo grandi e quindi facciamo l’amore? Chi può rispondere! L’amore è quanto di più misterioso ci sia nella storia dell’uomo. Ci siamo spiegati un sacco di cose. Perché la Terra gira, perché è nata la vita, come viviamo, l’energia atomica, le costruzioni, tutto o quasi. Eppure per l’amore le definizioni si sprecano e per nessuno è mai uguale all’altro.

Sentire tutto vivo intorno a noi, girare per le strade e sperare che ogni sguardo sia quello sguardo, scoprire che il mondo è pieno di colori, ma colori che vediamo solo noi.

E giustificarci con i problemi che abbiamo ogni giorno, con la monotonia che ci può assalire, con qualsiasi cosa che ci dia una risposta a quella semplice domanda. Perché amiamo? E poi cosa vogliamo da quest’amore? Ridurlo a un rapporto fisico è umiliante, viverlo significa rivoluzionare la vita. Perché quando succede a te  non vale nessuna delle teorie che hai fino ad ora caldeggiato.

Farei, non farei, è giusto, è sbagliato, … tutto si perde in una memoria che non riconosciamo più. Perché il cuore che batte all’impazzata è nostro, le scuse che inventiamo per vederlo sono nostre creature, i sogni vissuti al buio ci appartengono come poche altre cose. Tutto è solo nostro. E mentre quella cosa lassù che è il cervello cerca tante buone ragioni per smettere di pensare, per non sfasciare vite, qui, in mezzo al petto, c’è qualcos’altro. Un tremito, un tuffo, una gioia che non ammette niente. Ti ritrovi a guardarti, a scoprire quella ruga che può tradire la tua età, mentre il cuore batte come se avessi quindici anni. E voler essere ancora bella, e sentirti bella, perché bello è il sentimento che provi. Al di là delle brutture che può provocare.

E pensi e sogni. Sogni qualcosa che possa diventare realtà ma spesso la realtà non è come nei sogni e allora ti accontenti e vivi quest’amore come un regalo. Un regalo che ti concedi senza aprirlo mai. Una confezione dorata. Immagini cosa ci sia dentro, ma non aprirai mai quella scatola, così potrai sempre immaginartelo superiore a quello che è in realtà. E continui la tua vita, cercando di viverla un pò di più, perché poi in fondo, il più bel regalo dell’amore è proprio questo: farci sentire che siamo vivi, che apparteniamo a quella specie superiore in grado di provare sentimenti che non sempre viviamo, ma che danno un senso alla nostra esistenza.

Rispondi