Una vita a foglietti

Pomeriggio al sole …

alberiCava 23/11/2003

Sade fa da sottofondo a un caldo sole.

Ho tutto da fare, la casa è un  disordine totale, ma non importa.

E’ bello scaldarsi qui, sentire gli uccellini che raccontano le loro storie, le piante che si nutrono. Non c’è nessun altro rumore. Anzi, un cane abbaia e le foglie camminano. A quante cose dovremmo pensare. Invece la mente è ferma. Gode di questa pace.

Una parte del mondo è in guerra. C’è chi soffre, chi ride, chi nasce e chi muore, ma io ora sono viva e mi piace avere questo pezzo di mondo che mi appartiene, questo tempo che voglio tenere per me. E’ la mia ricchezza. Come tutto ciò che abbiamo nel cuore e nella mente e che nessuno mai potrà toglierci. Grazie. A qualcuno che ha voluto così. Regalando lacrime e sorrisi, in che quantità non so. Ma ci sono, basta prenderli.

Rispondi