Una vita a foglietti

Telegiornale

televisione-informazione-telegiornali-disinformazioneCi sarà un motivo se mi rifiuto di guardare il telegiornale! Me lo dico sempre, ma confesso che qualche volta ricado nell’errore, o per gestione telecomando affidata ad altri soggetti casalinghi o per impossibilità di cambio canale. E oggi è una di quelle volte.

E indovinate cosa ho sentito? Nei titoli si parlava delle nuove poltrone rosa dell’amico di tutti Renzi, di Dell’Utri, di Silvio, del Grillo parlante, insomma i soliti ignoti.

Tra pentole e panni fuori da salvare dalla pioggia, mi vedo sfilare un pò di foto e di nomine: Emma Marcegaglia, una biondina, una brunetta… e mi chiedo, erano così sconosciute prima queste persone? Non si era detto che c’erano volti nuovi nei posti chiave delle nuove cariche amministrative di ENI, POSTE e via dicendo? A me sembrano che abbiano cambiato la poltrona sotto il sedere di chi già ce l’aveva. Spolveratina forse, periodo di feste e di pulizie.

Poi Dell’Utri. Ma come mai quando partono per i loro viaggi stanno così bene e poi l’idea della galera li rende infermi al punto di non potersi muovere?

Poi Silvio. Un quasi novantenne, che da anni tutti si augurano vada in pensione, va a fare l’assistenza agli anziani. Barzelletta!

Poi Grillo, i campi di concentramento, Levi brrrr… disgusto.

E il sindacalista accusato di furto, il pretore corrotto, l’ennesimo agguato alla donna del giorno.

Mi viene anche in mente che da quando ci sono queste elezioni europee si sono moltiplicate le sviolinate al vecchio continente. Pure le pubblicità ci vogliono far ringraziare questa mamma sempre presente che ci spinge a fare il massimo, perché senza di lei non saremmo in grado di darci né scadenze né obiettivi. Mah! Se lo dicono loro.

A me il pranzo va di traverso ogni volta che vi guardo, ma visto che ciò che mangio lo guadagno col sudore della MIA fronte, vorrei godermelo. Quindi cambio canale, rimango schifata dai messaggini che mandate e spero di rimanere capace di pensare nonostante voi che mi volete fare il lavaggio del cervello.

Rispondi