Una vita a foglietti

Un letto che diventa reggia

la-mia-finestra-su-LondraLe tue prime quattro mura, il tuo primo letto, la tua prima scrivania e la tua prima finestra sul mondo. Questa è la tua prima reggia.

Pochi mq e le prospettive cambiano. Smetti di essere ospite, smetti di essere “a carico” e magicamente capisci il significato di quella parola “indipendenza”.

E il piccolo vocabolario che stai scrivendo giorno dopo giorno si arricchisce di un nuovo termine. Avevi pagato per la vecchia “libertà”, lo hai fatto anche per questa. Prezzi salati, pesanti, dolorosi, ma proprio per questo il risultato resterà indelebile in te. Sei una roccia. Sei una grande. Sei la mia piccola immensa donna.

Hai dimostrato di aver avuto paura, ma non sei scappata. L’hai affrontata.

Hai dimostrato di non cadere nei pregiudizi dei provinciali. Li hai superati.

Hai dimostrato di saper guardare negli occhi la sconfitta. Ma non hai mollato.

Il mondo è ai tuoi piedi ormai, ma non perché lo domini. Solo perché hai calzato le scarpe che ti permetteranno di attraversarlo tutto, andando incontro all’unico compito che abbiamo da compiere: vivere.

Rispondi