Una vita a foglietti

Una foto

Guardo questa foto da ieri sera, quando è stata scattata.

La guardo a pezzi, da ciò che mi ha colpita subito, fino ad analizzarla nel suo complesso.

La guardo e leggo un sacco di messaggi

La guardo e trovo tanti insegnamenti.

Quanta tenerezza c’è in questo bambino che si ferma per strada a parlare con un gattino?

Quanta pace arriva a quel gattino che accetta di incontrarsi con un bambino?

Quanta comunicazione c’è tra due “essere diversi”, oggettivamente ed obiettivamente diversi, ma forse molto più simili di quanto non dicano le loro “razze”?

Quanta meraviglia in quel raggio di luce dorata che li illumina, lasciandoli delicatamente in penombra, ma perfettamente visibili per gli occhi di chi vuole vedere?

Questo è ciò che vedi se analizzi un pezzo della foto.

Ma nell’insieme c’è molto altro.

C’è vita intorno a quell’attimo magico. C’è quella forma di vita che a volte sceglie di essere “apparente”, perché distratta da un mondo virtuale che ti distrae dalla realtà

Voglio allora immaginare che su quei display, che tanto catturano l’attenzione, ci possa essere un’immagine di così tanta bellezza, per non avere il rimpianto di averla vissuta, e di averla “persa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: