Una vita a foglietti

XXIII Edizione del Premio Internazionale Arte e Cultura 2019

A Santa Maria al Rifugio si è conclusa la XXIII edizione del Premio Internazionale Arte e Cultura.

Molto è stato già detto di questa longeva iniziativa che porta a Cava artisti da tutto il mondo. Spesso quello che non si sa è cosa che c’è dietro un lavoro, un’organizzazione del genere.

Quest’anno ho avuto il piacere di far parte della giuria di questa prestigiosa Rassegna, nella sezione poesia, lingua, poesia vernacolo, narrativa e giovani poeti.

Sapete, non è una cosa a cui si arriva facilmente. L’esame più duro da superare è l’incontro con Michelangelo Angrisani, fondatore del Premio, curatore ed egli stesso artista. Noi ci siamo conosciuti davanti ad un caffè e non ci siamo detti niente del Premio, di quelle che potevano essere state le nostre esperienze precedenti.

Abbiamo parlato, abbiamo affrontato argomenti di varia natura, insomma, abbiamo espresso pensieri.

E tutto è stato facile. Io non volevo e non dovevo dimostrare niente se non ciò che sono, lui non ha avuto bisogno di chiedermi nulla oltre le sensazioni istintive provate.

E si arriva alla mostra. Quando vado a guardare le opere pittoriche e le sculture esposte, mi trovo sommersa da una miriade di emozioni.

È questa la grandezza dell’arte. In quelle sale c’erano tanti quadri, tante opere d’arte che venivano da tante regioni diverse d’Italia, ma anche da tanti paesi del mondo. Ma era tutto lì, a nostra disposizione, senza bisogno di interpreti, senza filtri, senza nessuno a modificare quelle che erano le emozioni suscitate da ognuna di esse.

Dipinti di giovani ragazzini stranieri che vengono avviati all’arte dell’immagine già in tenera età; esplosioni di colori dentro campi di fiori, paesaggi roteanti, uomini sotto il peso della croce, colombe addobbate di fregi e colori, onde precise e colorate, quadri che sembrano stampe, con un porta candele leggermente sbeccato, da indurti a toccarlo con mano, per sentire se davvero la ceramica rotta è anche ruvida.

E Cristi e donne e tante altre cose c’erano in quelle sale.

C’era il senso del lavoro, il desiderio di comunicare, la necessità di mandare messaggi in una lingua universale, per dare meno valore alle innumerevoli barriere che vengono sempre più elevate tra gli uomini.

A volte certe iniziative sfuggono all’attenzione delle masse, ma sono le masse che formano i grandi numeri e dovrebbero comprendere che in qualunque modo si appartiene ad un gruppo, ad una società, si ha il dovere di cercare di conoscerla il più possibile.

L’esperienza diretta, il brivido profondo che un quadro, una scultura, una poesia può regalare, è cosa troppo personale per sperare che siano altri a raccontarcela.

Piccola nota. La scelta della foto di Micheangelo con la giovane premiata mi è sembrata più significativa delle tante altre scattate con autorità e altri ospiti. Michelangelo è un artista che lavora con una tecnica unica, a cui ha dedicato anni e anni di studio, e la sua scelta di avere sezioni dedicate a giovani artisti, mi pare proprio quella del buon maestro che intende trasmettere quanto a lui è stato già dato di scoprire.

 

 

 

 

 

Ma oltre le considerazioni personali, ci sono stati ospiti, tanti partecipanti ed ovviamente dei premiati che meritano di essere citati.

Sono intervenuti: Sua Eccellenza Mons. Orazio Soricelli, Arcivescovo di Amalfi-Cava de’ Tirreni.
Il Prof. Vincenzo Lamberti, Vice Sindaco del Comune di Cava deì Tirreni.
Il Presidente dell’Accademia Michelangelo Angrisani.
Il Prof. Fabio Dainotti, Poeta, Scrittore e Critico Letterari.
La Prof.ssa Rita Occidente Lupo, Direttore del quotidiano “Dentro salerno”.
Il Maestro musicista, Martino D’Amico da Cava de’ Tirreni, Batterista e percussionista, con il suo HANG DRUM ha allietata la serata con la sua dolce musica.

Conduttrice della serata Alessandra Gigantino.

CONSEGNA DELLA NUOVE NOMINE A PRESIDENTI DELEGATI:

Nomina di Presidente Delegato Regionale dell’Accademia, per la Regione LAZIO Alla Poetessa e Scrittrice Assunta Gneo da Latina.

Nomina di Presidente Delegato Provinciale dell’Accademia per la Provincia di Avellino all’Artista Rosetta Vitale da Montuori AVELLINO

PREMI SPECIALI DELL’ACCADEMIA FUORI CONCORSO:

Al Poeta e Scrittore Ing. Francesco Terrone
Premio Speciale “Michelangelo Buonarroti”
Conferito per la Eccellente carriera letteraria e per il grande contributo alla divulgazione della cultura e della Letteratura in Italia e all’Estero.

Alla memoria, a Maria Panetti, da Napoli Poetessa, Scrittrice
Per il prestigioso impegno allo sviluppo e divulgazione dell’Arte e della Cultura, durante la sua esistenza.

All’artista Anna Esposito, da Sorrento Napoli
Premio per meriti speciali, Medaglia del Presidente del Senato della Repubblica Italiana,

LE GIURIE:
SEZIONI PITTURA, SCULTURA,, FOTOGRAFIA E BABY ARTISTI:
Michelangelo Angrisani, Pittore, Scultore e Presidente dell’Accademia,
Prof Franco Bruno Vitolo, Critici D’Arte e Letterario,
Rita Occidente Lupo, Direttore del quotidiano “Dentrosalerno”
Raffaele Picarella, Pittore e Restauratore

SEZIONI POESIA LINGUA, POESIA VERNACOLO, NARRATIVA E GIOVANI POETI:
Prof. Franco Bruno Vitolo, Critico d’Arte, Letterario e Giornalista,
Paola La Valle, Poetessa e Scrittrice,
Prof. Fabio Dainotti Poeta, Scrittore, Critico Letterario,
Prof.ssa Antonietta Ciancone, Pittrice, Scultrice e Poetessa

PREMIAZIONE PARTECIPANTI

SEZIONE PITTURA FIGURATIVA
1° Premio, Lina Di Lorenzo Valle della Lucania Salerno – 2° Premio ex Aequo, Sergio Grilli e Federica Grilli, Arezzo – 3° Premio, Ioana Irina Ducra, Radauti Romania.

Premio Speciale a Antonietta Ciancone, Castel San Giorgio Salerno – Giammaria Trotta, Nocera Inferiore Salerno.

Segnalazioni di Merito a Enrico Di Filippo, Siano Salerno – Carmine Maccaferri, Napoli – Dina Zilberberg, Israele – Pilar Segura Badia, Spagna
SEZIONE PITTURA NON FIGURATIVA:
1° Premio, Eugenia Di Leva, Sorrento Napoli – 2° Prremio, Maria Raffaele, Salerno – 3° Premio Dalupe Pablito, Palma Campania Napoli –
Premio Speciale, Liliana Scocco Cilla, Ravenna –
Premio di Segnalazione, Adriana Ferri, da Salerno e Stefania Siani, Cava de’ Tirreni Salerno – Mhoamed Larachiche, Algeria -, –

SEZIONE FOTOGRAFIA
1° Premio, Pasquale Esposito, Cava de’ Tirreni Salerno – 2 Premio ex aequo Flora Cocchi, Arezzo e Gianna Burroni, Castiglione Fiorentini Arezzo

Segnalazione di Merito, Giorgio Vezzaro, Vicenza – Lucia Ruocco, Atrani Salerno – Myriam Russo, San Marzano sul Sarno Salerno – Rosa Scarpa, Salerno.

SEZIONE BABY ARTISTI

1° Premio, Becica Mihaela Adriana Radauti Romania – 2° Premio, Buliga Loredana, Radauti Romania – 3° Premio, Vacarean Lavinia , Radauti Romania
Premio Segnalazione di Merito, agli Artisti:
Iulia Halip Istrade – Macovei Ana Maria – Nechita Evelina – Prelipceare Ariana – Semeniuc Diana – Terpez Iulian, da Radauti Romania

SEZIONE POESIA LINGUA:
1° Premio, Giuseppe Romano, Malcesine Verona – 2° Premio Ex Aequo, Fiorello Doglia, Genzano Roma – Anna Maria Santoriello, Cava de’ Tirreni Salerno – 3° Premio Ex Aequo, Maria Raffaela, Salerno – Maria Cuccurullo da Nocera Inferiore Salerno.
Premio Speciale della Giuria:
Antonio Arpaia, Pompei Salerno – Gianni Terminiello, Massa Lubrense – Giuseppina Califano, Nocera Inferiore Salerno – Valeria Nastri, Nocera Inferiore Salerno – Nicolae Adrian Popescu, Radauti Romania –

Premio alla carriera Letteraria:
Paola De Lorenzo Ronca, Avellino – Rosaria Minosa Verona – Maria Stimpfl, Padavena Belluno.

Premio Segnalazione di Merito:
Alessio Mattoni, Arezzo – Anna Cervellera, San Vito dei Normanni Brindisi – Antonio Tamigi, Cava de’ Tirreni Salerno – Lucia Ruocco, Atrani Salerno – Sergio Zapia, Salerno.

Premio di Segnalazione:
Angela Maria Tiberi, Pontinia Latina – Anna Tartaglia, Pagani Salerno – Emanuela Ingenito, Vico Equense Napoli – Giuseppina Amendola, Castel San Giorgio Salerno – Myriam Russo, San Marzano Sul Sarno Salerno – Sergio Grilli, Arezzo – Daniela Cannella, Salerno – Manuel Mascolo, Salerno.

SEZIONE POESIA VERNACOLO

1° Premio, Antonio Ranucci, Nocera Inferiore Salerno – 2° Premio, Raffaele Imparato, Lodi – 3° Premio, Vincenzo Di Fiore, Napoli 4° Premio, Pasqualina Petrarca, Pozzuoli Napoli –
Premio di Segnalazione: Myriam Russo, San Marzano sul Sarno Salerno

SEZINE NARRATIVA
1° Premio, Annabella Mela, Novara – 2° Premio, Anna Maria Santoriello, Cava de’ Tirreni Salerno – 3° Premio, Miriam Claps, Salerno

SEZIONE GIOVANI POETI
1° Premio, Andrea Zappia, Salerno – 2° Premio, Sara Copola, Pozzuoli Napoli – 3° Premio. Miriam Claps, Salerno

A conclusione della manifestazione il Presidente Michelangelo Angrisani, ha ringraziato tutti quelli che hanno collaborato alla realizzazione del progetto. Per i patrocini: Il Senato della Repubblica Italiana, Il Comune di Cava de’ Tirreni. La Diocesi di Amalfi-Cava de Tirreni, L’Accademia Greci Marino Novara, Kivanis Club Napoli. Il Comune di Cava de’ Tirreni per la concessione dei locali, i critici e la stampa, Sua Ecc. Mons. Orazio Soricelli che è sempre presente alle nostre manifestazioni, a tutti i collaboratori che non sono menzionati e principalmente ai partecipanti sempre numerosi provenienti dal nostro paese e dall’estero, che ci onorano con la loro fiducia.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: